Assistenza
Seleziona una pagina

Per aprire un sito non ancora associato a un dominio dobbiamo dire al nostro computer dove deve andare a leggere i dati per visualizzarlo.
Possiamo farlo modificando il nostro file host che si trova in posizioni differenti a secondo del sistema operativo utilizzato:

WINDOWS 95/98/ME = C:\WINDOWS\hosts
WINDOWS 2000 = C:\WINNT\SYSTEM32\DRIVERS\ETC\hosts
WINDOWS XP/2003/7/8/10/vista = C:\WINDOWS\SYSTEM32\DRIVERS\ETC\hosts

Per WINDOWS 7 e VISTA dobbiamo lanciare il programma Notepad (il cd. “Blocco Note”) con il tasto destro e selezionare Esegui come Amministratore, inserire la password di sistema e cliccare consenti, poi aprire il file host dalla posizione nell’elenco sopra.

Mentre per gli altri sistemi operativi basta lanciare un semplice editor di testo e aprire il file host dalla posizione nell’elenco sopra.

Inseriamo l’indirizzo ip del server (solitamente fornitoci dal nostro fornitore di servizi web) ed il dominio, salviamo e chiudiamo.
L’effetto è immediato ma in alcuni casi bisogna uscire e rientrare nel browser.

è consigliabile inserire una riga con www ed una senza ed è possibile accorparle in un unica riga accodando il dominio senza e con www nel seguente modo:

123.123.123.123 dominio.est www.dominio.est

Per modificare il file Host su OS X Lion è necessario utilizzare l’editor “NANO” avviabile dal terminale.
Digitare il comando: “sudo nano /private/etc/hosts”
Inserire la propria password.
Effettuare le modifiche alla fine del testo in basso (es: 127.0.0.1 www.miosito.it)
Premere CTRL + O per salvare.

Ricordarsi poi di eliminare o commentare le righe inserite una volta terminate le prove.